Cloud Gavin – Recycle And Create

Clara Parlati 20 febbraio 2012 0

Etichetta: Autoproduzione / Anno: 2011 / Genere: Alternative Rock, Progressive Rock, Indie Rock

I Cloud Gavin sono stati una piacevole scoperta: sono quattro talentuosi ragazzi di Danville, Illinois, e fanno dell’ottimo alternative Rock con un sound pulito e carico di interessanti sfumature che ricordano lo stile degli At The Drive In. Il loro talento li ha portati a condividere il palco con diversi gruppi della scena alternativa americana, come i We Came As Romans e The Crimson Armada, per citarne un paio.

“Recycle And Create” è il primo album ed è composto da dieci brani complessivi. Le tracce di maggiore interesse sono svariate (per non dire quasi tutte), specialmente grazie alla voce solista che dà la giusta interpretazione e carica che contraddistingue la band. La prima impressione su “I’m A Hurricane, Covered In Gasoline”, è stata decisamente positiva, dandomi il desiderio di ascoltare tutto l’album fino all’ultimo secondo; buon preludio a “Slow Down, I’m Rewound”, il secondo brano che inizia con un arrangiamento veloce ma che sfuma pian piano verso una fine più delicata e coinvolgente, per poi esplodere nuovamente in “Everything Is Metaphysical, almost” , un altro pezzo forte di “Recycle And Create”. L’omonima canzone “Recycle And Create” , il settimo brano, sfuma da un arrangiamento pacato e tranquillo ad un ritornello disperato e fortemente emozionale.

La consequenzialità e la forte interpretazione delle canzoni, che spaziano dalla dolcezza alla rabbia, rendono l’intero lavoro veramente interessante: “Recycle And Create” è un album che lascia all’ascoltatore qualcosa dentro, emozioni trasmesse attraverso la musica, da ascoltare fino all’ultima canzone.

VOTO 7

Comments are closed.