Straight Opposition – Gathered Against Mediocracy

Emanuele Giaconi 17 novembre 2012 0

Etichetta: Indelirium Rec. | Urban Discipline / Anno: 2008 | 2012 / Genere: Hardcore-Punk

Gli Straight Opposition hanno assurto a guida e simbolo dell’Hardcore italiano praticamente da subito, incarnando al meglio la figura di rappresentanti di una intera ondata hc, quella degli ultimi anni, che vede canoni stilistici molto legati allo stile americano, una certa attenzione ai testi che riprende l’impegno delle vecchie band nostrane e numerosi riferimenti  a punti saldi della scena come la mentalità “alternativa” o la critica sociale dai connotati politici. Rispettati dai colleghi e presi ad esempio dalle band più giovani che si affacciano nel burrascoso mondo accacì, gli Straight Opposition si sono fatti strada con vari dischi, tra cui questo “Gathered Against Mediocracy”, che più che un album è una mazzata nella pancia. Targato Indelirium Rec. nel 2008 e ristampato da Urban Discipline proprio quest’anno, questo album racchiude una rabbia e una violenza con cui un po’ tutte le varie rudi band HC contemporanee italiane (e non, volendo) devono confrontarsi se intendono gettarsi in questo panorama senza compromessi e con una fedeltà alla linea rigorosissima. A livello di tematiche, attacco al potere, spinta antifascista, denuncia sociale spigolosa e convinta. A livello di sound, un’aggressione musicale che si fa a tratti addirittura Fastcore, che trabocca sangue nero e che non cede mai il passo. Si possono tirare in ballo, per un paragone, nomi come Comadre, Youth Of Today, Slapshot e i Ceremony degli esordi o, per restare in Italia, gli amici modenesi Strange Fear. Punto di forza sono le sferragliate chitarristiche mai dome, affilatissime, contundenti. Reggono un impianto che richiede velocità nella sezione ritmica e un cantato furioso, viscerale, caldissimo. 7 tracce, 11 minuti spediti e senza tregua. Cantato in inglese se non in un caso isolato, ossia nella conclusiva poesia Hardcore “Oltre l’ultimo cielo”, con voce e testo appartenenti a Cam Lecce, artista che si occupa di diritti umani.

Un disco rugginoso e grondante passione e odio, che un po’ tutti gli amanti del genere devono possedere. Dal 2008 gli Straight Opposition hanno rilasciato altro materiale in linea con questo album e la loro dura battaglia prosegue sempre al massimo. Guerrieri Hardcore.

VOTO 7,5

Pagina Facebook
Sito Urban
Sito Indelirium

Comments are closed.