Vanessa – Vanessa Demo

Alice Santaniello 5 marzo 2012 0

Etichetta: Autoproduzione / Anno: 2011 / Genere: Alternative Metal, Alternative Rock, Funk

Vanessa sono un gruppo nato nel 2010 dal sodalizio di quattro ragazzi provenienti da Saint-Vincent (Valle D’Aosta) e ad oggi hanno rilasciato un demo contenente quattro pezzi, autoproducendoselo.

Il sound proposto è il cosiddetto “crossover rock“, in cui le sonorità  metal sono mischiate alle sonorità del funk e dell’ alternative rock.
Quattro brani accattivanti, aggrovigliati da una trama di basso funkeggiante, ben amalgamata al groove dinamico della batteria, da un mix di chitarre aggressive, talvolta “grezze” e un cantato “pulito” e ritmato, che ti assedia subito il cervello (in senso positivo).

Oltre alla contaminazione sonora, salta immediatamente “all’orecchio” la competenza tecnica di ogni membro dei Vanessa.
Ognuno di loro ha infatti modo di mostrare le proprie abilità, proprio perché si gioca sul protagonismo “alla pari” dei singoli strumenti.

I testi, pur nella loro semplicità ed essenzialità, hanno un costante umorismo di fondo che sfocia nel nichilismo e nel cinismo, tant’è che a tratti mi hanno ricordato i Fratelli Calafuria.
Insomma, quell’ autoironia avvilente che specula sulla tua vita (magari monotona e di merda), ma tuttavia fa sorridere e rende i testi molto divertenti: “ogni sera io sto qua, bevo birra a volontà: senti qua la novità. La pistola è carica: dirà clic, dirà bang? Questo solo Dio lo sa!” (“Bang!“); “dorme tutta la città, non passa un’anima, sigaretta già a metà: questa è la tua realtà! Prendo Valium a volontà, mi calma i nervi; sesso droga e tanto smog: questa è la tua realtà!” (“Cemento e ruggine“).

Nonostante i “solo” quattro brani, questo demo è sicuramente un buon biglietto da visita per i Vanessa, che sono riusciti a sfornare un sound omogeneo e di qualità e hanno tutte le carte in regola per poter creare uno stile davvero “alternativo” (nel senso di “in grado di dare un’alternativa”).

Non ci resta quindi che aspettare una loro “realizzazione ufficiale”, e nel frattempo goderci e consumare questi pezzi!

VOTO 7

Comments are closed.