XII Boar – Split Tongue, Cloven Hoof

Emanuele Giaconi 15 luglio 2012 0

Etichetta: Autoproduzione / Anno: 2012 / Genere: Rock, Stoner Rock, Sludge-Metal

Rock dinamitardo made in UK. Questo, in una semplice espressione, ciò che propongono i XII Boar (leggetelo “Twelve Boar”, eh!). EP tutto autoprodotto ma di gran livello in fatto di suoni e registrazione, “Split Tongue, Cloven Hoof” consiste in 4 pezzi elaborati e potenti, tutti in bilico tra Rock puro, Stoner deciso, influssi Sludge e sudiciume Rock ‘N’ Roll. Si tratta di trio abituato a suonare  tanto e a spostarsi il più possibile per far scoprire la propria Musica, forti di un piglio spacca-orecchie che può piacere a tanti rockers. Figli di Down, Weedeater, Motorhead e addirittura Led Zeppelin, i XII Boar sanno far fruttare al massimo il delicato connubio tra i suoni duri e polverosi del Rock alternativo macchiato di Metal e il piglio da classifica e da radio di certe melodie ingegnose. Sta forse proprio in questo la loro carta vincente: non sono né troppo underground né troppo mainstream, il che non è detto sia una mossa vincente in generale, ma è innegabile che qui questa doppia-faccia riesca a carburare bene.

Assoli fulminanti, sezione ritmica ora più cupa e Sludge, ora quasi furiosamente Post-Hardcore (ecco la seconda parte di “Smokin’ Bones“, tra i momenti migliori dell’EP), cantato vigoroso e sciupato/rinforzato dal whisky. Insomma, il formato non è niente male, e anzi, la scoperta di questa band (che in UK è passata anche su Kerrang! Magazine) è decisamente piacevole. Da notare che i pezzi dell’EP sono mediamente lunghi (“Hellspeed Viper” dura oltre sei minuti) ma nonostante questo il lavoro non stanca e dimostra anzi di essere ben architettato. Ad ascoltarli bene vengono anche in mente i Down e il Southern Rock, tanto per non farsi mancar nulla. Essendo il secondo EP e non avendo finora lavorato ad alcun LP, forse per i XII Boar è giunto il momento di fermare il furgone, di andare in sala prove, bersi una bella sorsata di Johnny Walker e poi provare a registrare un full lenght. Le qualità per tirar fuori un disco cazzuto ci sono, eccome.

VOTO 7,3

Sito XII Boar
Facebook XII Boar
Bandcamp XII Boar

Comments are closed.